La differenza tra felicità e appagamento: due sensazioni diverse spesso fraintese

La società consumistica, nella quale siamo immersi fino al collo, ci spinge a credere che essere felici significhi sentirsi appagati. Mi spiego meglio, le due sensazioni sono diverse ma spesso e volentieri sono fraintese.

Quando otteniamo un risultato, tendiamo a ritenerci felici. È lì l’errore! Eppure siamo portati a pensare che una persona che ha comprato una casa nuova, la seconda auto, ed è pronto a partire per Zanzibar per forza di cose sia una persona felice. Ed è lì che ci sbagliamo. La felicità non è un meccanismo che si misura in base ai risultati ottenuti: tanto lavoro, obiettivi/risultati = felicità. Quest’equazione è fasulla. Anche se tutto quello che abbiamo attorno, ci induce a credere che funziona proprio così.

Nel momento in cui riesco a soddisfare le mie esigenze personali, sentirò una sensazione di appagamento. L’appagamento è passeggero, è momentaneo, alla pari di quando rientri dalle vacanze e senti il desiderio di progettarne delle nuove.

I desideri nascono dalle mancanze, desiderare ciò che ti manca non è del tutto negativo, è un motore potentissimo, perché ti spinge a migliorarti, a ricercare strade, percorsi e alternative per essere diverso da ciò che sei oggi, e, per ottenere anche una tua realizzazione personale.

Tuttavia, devi essere consapevole del fatto, che il soddisfacimento dei tuoi desideri non ti condurrà verso la felicità, ma verso l’appagamento.

Se vuoi una vita felice, devi impegnarti a lungo, devi abbandonare la logica della crescita, devi smetterla di ricercare il “tutto e subito”, le gratificazioni immediate, ma soprattutto devi mettere da parte aspettative e pretese.

E la buona notizia? La buona notizia, è, che puoi scegliere. Puoi decidere di vivere nel “desiderio di desiderare” o essere ricercatore di te stesso.

A partire da oggi, impegnati a capire che la felicità è altro, risiede altrove: non fuori, ma dentro di te.

Picture of Francesco Sassano

Francesco Sassano

Tabella dei Contenuti