Lascia uscire quello che hai dentro: ascolta i tuoi bisogni

Quando hai fame devi rispondere a questo bisogno, così come quando hai sete o sonno si attiva un meccanismo di compensazione, che, ti invita a bere o andare a dormire.

Il nostro corpo ci parla, tutti i giorni, il bisogno di mangiare, di bere, di dormire ci tiene vivi. L’uomo però, non vive di solo pane. Abbiamo bisogno d’amore e di riconoscimento. La necessità di affetto, di realizzazione o di identificazione ci consentono di raggiungere obiettivi importanti per noi e per il sistema sociale circostante. I bisogni sono fondamentali per il nostro benessere, ma, se non sai ascoltarli e non dai loro la giusta interpretazione possono essere causa di sofferenza.

Il problema viene fuori quando vivi una fase di scompenso, ed il tuo equilibrio è compromesso, e di conseguenza non sei capace di ascoltare il messaggio nascosto all’origine del tuo bisogno.

Per essere più chiari, il bisogno di mangiare compulsivamente può segnalare livelli di ansia che continui a non prendere in considerazione, il desiderio di acquistare beni può indicare che dovresti rivedere il tuo stile di vita, eccessiva ricerca di riconoscimento e la tua dipendenza affettiva devono farti riflettere sulla tua autostima.

Se a tutto questo, ci metti pure, che basta accedere ai social, oppure guardare la televisione, per essere letteralmente bombardati da una serie di desideri superflui di cui potremmo farne tranquillamente almeno. Ti rendi conto, che il passo è breve.

Così finiamo per comprare un’auto nuova quando ne abbiamo già una in garage, una borsa costosa per valorizzare il nostro status, oppure acquistiamo un pacchetto vacanze banalmente pubblicizzato su Instagram.

Di sicuro, negare le nostre necessità non è la soluzione, ma è possibile analizzare e scoprire i messaggi che il nostro corpo ci sta lanciando, senza provare a riempire il vuoto con offerte e servizi proposti dalla società dei consumi.

Spesso non siamo capaci di interpretare i nostri bisogni, e di conseguenza non sappiamo rispondere a dovere. Solo l’aiuto di un professionista del settore, può aiutarci ad aprire gli occhi. L’analisi sociologica è un valido strumento d’analisi. Ci permette di comprendere il mondo circostante. Non è sempre colpa nostra, la responsabilità non è sempre del singolo. Il compito della Sociologia, è proprio questo, non quello di studiare i singoli soggetti sociali ma la loro combinazione.

Tornando all’origine del nostro discorso iniziale. Il punto è questo: abbiamo bisogno di vivere circondati d’amore, di comodità, di buon cibo e, allo stesso tempo anche di riconoscimento. Questi bisogni non sono di per sé un problema, ma oggi più che mai, è necessario imparare a strutturare un sistema conoscitivo utile ad interpretare e gestire i nostri bisogni reali da quelli indotti.

Francesco Sassano

Francesco Sassano

Tabella dei Contenuti